Vacanze e Relax a Cancun

Cancun

Negli anni ’70 la pianificazione del turismo messicano contrappose la fama di Acapulco con una nuovissima località balneare internazionale nella Penisola dello Yucatán. La scelta una di una località incantata popolata solamente dal piccolo villaggio di pescatori di Puerto Juárez lungo la grande striscia di sabbia bianca ha reso Cancún negli ultimi due decenni in uno dei più noti centri di villeggiatura del mondo.

Oggi Cancùn offre strade asfaltate ogni tipo di intrattenimento e modernità, ma a 25 minuti di barca da Cancún, Isla Mujeres si pone come tranquilla meta di viaggiatori appassionati dello zaino in spalla, con la pretesa di approdare nel pacifico stile di vita dell’isola tropicale circondati da acque turchesi e baciati da un sole splendente.

A Isla Mujeres si possono fare bellissime immersioni, data la vicinanza di quattro splendide barriere coralline: Los Manchones, La Bandera, Cuevones e Chital. Tra le mete obbligate per i sub ricordiamo le Grotte dello Squalo Dormiente, situate circa 5 km a nord dell’isola, dove pare che queste creature solitamente pericolose vivano in una specie di innocuo letargo grazie alla bassa percentuale di ossigeno presente nell’acqua delle grotte.

Le spiagge più belle per lo snorkeling e i bagni si trovano nella zona meridionale dell’isola, lungo la costa occidentale (Bahía de Mujeres), ma anche Playa Norte, la spiaggia principale della cittadina, è un angolo tranquillo affacciato a nord-ovest. E, se proprio non volete la sabbia, visitate i ruderi del tempio maya dedicato a Ixchel, situato sempre nell’estremità meridionale dell’isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *