Quando è utile andare dallo psicologo?

Viviamo in una realtà dai ritmi molto frenetici. Quotidianamente sperimentiamo momenti di angoscia, di tristezza, di solitudine, di ansia, di frustrazione, ma è un qualcosa del tutto normale!
Il più delle volte, le persone riescono a superare questi disagi in totale serenità.
Può capitare, però, di provare sentimenti che provocano una situazione di intrappolamento. Alcune persone cadono in un loop di pensieri negativi, che alterano la loro serenità e impediscono alle varie aspirazioni di vita di realizzarsi.
In questi casi la figura dello psicologo può essere molto utile per superare l’ostacolo, senza incorrere in problemi ancora più seri.

Quando si tratta di noi stessi e della nostra salute psicologica, non siamo del tutto abituati a rivolgerci ad uno specialista del settore. L’idea di rivolgerci ad uno psicologo viene percepita con riluttanza o, addirittura, con sconfitta.

Una delle prime cose che pensiamo, nel dover fare questa scelta, è: “Come può un perfetto sconosciuto risolvere i miei problemi?”. Questo è uno dei tanti luoghi comuni da sfatare.
Lo psicologo, probabilmente, non conosce i nostri problemi personali, ma sicuramente conosce alla perfezione tutti i meccanismi della mente e le dinamiche delle relazioni, quindi sa cosa consigliare e quali strumenti utilizzare, per garantirci un generale benessere psicologico.
La sua attività consiste nell’aiutare il soggetto a superare le normali sfide evolutive della vita e far sì che la persona diventi autosufficiente, determinata e sicura di sé.

Quando chiedere aiuto ad un bravo psicologo psicoterapeuta?

Ci sono alcune situazioni che è bene non sottovalutare. Aspettare che un sintomo o una condizione di disagio passi da sé, non è sempre corretto! A volte serve un determinato sostegno e supporto psicologico specializzato.
Quando vediamo che il malessere interferisce più del dovuto con la nostra vita, oppure un consulto medico non basta; quando non riusciamo a controllare in modo adeguato le emozioni, quando le tensioni sono troppo forti da alterare la qualità della salute, oppure ci sentiamo profondamente tristi e depressi per troppo tempo, è bene contattare un bravo psicologo psicoterapeuta, in grado di pianificare il giusto percorso di crescita.
Molte persone, oggi, chiedono aiuto allo psicologo per:

  •  superare un evento luttuoso;
  •  accettare la diagnosi di una malattia;
  •  trovare la forza di dire BASTA ad una determinata situazione.

Lo psicologo non deve essere visto come un mago o come uno specialista che fa miracoli, ma semplicemente come un professionista che sa come mobilitare le risorse che una persona già possiede dentro di sè.
Ognuno di noi ha già in sé la soluzione al problema, ma il più delle volte non vuole vederla, per paura o per orgoglio. Lo psicologo aiuta proprio in questo: a vedere la realtà da un’altra prospettiva, sicuramente più funzionale e costruttiva, rispetto alla precedente.

In parole semplici, il ruolo dello psicologo è quello di ascoltare attentamente la persona, per poi aiutarla a mettere in luce certi dettagli che possono risultare importanti. In questo modo la persona è in grado di prendere le decisioni autonomamente, con maggiore serenità.
Un percorso psicologico permette di approfondire la conoscenza di sè stessi. È una buona opportunità per riconoscere i propri punti di debolezza e di forza, oppure per individuare le strategie più efficaci per fronteggiare una certa situazione.
Questa consapevolezza, una volta acquisita, rimane a nostra disposizione nel corso della vita come strumento da poter riutilizzare, in caso di necessità.
Quindi, consultare lo psicologo non ci sottrae dalle sofferenze future, ma ci permette di essere più preparati per affrontarle.

Come trovare lo psicologo giusto

Una volta deciso di chiedere una consulenza ad un professionista, scegliere lo psicologo giusto può sembrare un’impresa piuttosto ardua. Ognuno adotta la modalità che gli è più congeniale, l’importante è guardarsi dagli pseudo professionisti. Non è facile fare questo tipo di scelta, ci vuole tempo e costanza.
In primis, è bene affidarsi ad un professionista che ci ispira da subito profonda fiducia e con cui ci troviamo bene.
Poi è determinante affidarsi ad esperti professionisti del settore e non a persone che si spacciano per professionisti psicologi.

A tal proposito, per le persone che vivono a Napoli o nei pressi della città, consigliamo di consultare, sempre, l’elenco costantemente aggiornato degli psicologi di Napoli e provincia abilitati alla professione.
È quindi determinante per la scelta, controllare sempre le referenze dello psicologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *