I prodotti per allungare il pene

I prodotti per allungare il pene, da diversi anni a questa parte, dimostrano di aver attirato l’attenzione di molti uomini italiani. In fondo, al di là della lunghezza effettiva del membro, molti accarezzano il sogno (o quantomeno l’idea) di avere un pene più lungo e più largo delle dimensioni attuali.

Per alcuni è una questione molto rilevante, dato che non sono pochi gli italiani che pensano di avere un pene sottodimensionato, anche se in realtà non è così.

Quando in campo entra il fattore psicologico, non ci sono misure reali che tengono: chi pensa di avere un problema, quel problema se lo trascina anche fra le lenzuola, in quanto diviene in primis psicologico. E con tutte le conseguenze del caso.

Allungare il pene è possibile?

Il mercato propone diverse soluzioni a chi pensa di avere e a chi ha un pene piccolo: ci sono le pillole farmaceutiche, gli integratori, i gel e i dispositivi come le pompe per il pene e gli estensori.

Ci sono anche degli esercizi di stretching che promettono di allungare il membro, però bisogna sempre andarci cauti. Intanto perché non si possono guadagnare certo 10 centimetri da questi rimedi, e poi perché ogni uomo ha un potenziale che non può essere superato in alcun modo.

È la genetica ad imporre questo limite, sennò tutti avremmo dei peni della stessa lunghezza e circonferenza. Ecco perché oggi ti parleremo dei prodotti per allungare il pene, partendo da una importante considerazione: se desideri approfondire questo argomento, leggere gli articoli sul blog di comeingrandireilpene.com ti aiuterà ad avere una percezione migliore di ciò che ti anticiperemo nelle righe di seguito.

I prodotti per allungare il pene

La storia dei prodotti per aumentare le dimensioni del membro parte da una ricerca vecchia più di un secolo oramai.

Molte culture, in passato, si sono rese protagoniste della preparazione di varie soluzioni più o meno naturali, per poter raggiungere questo scopo. Nel lotto finiscono ovviamente le creme e i preparati a base di erbe, ma anche i già citati esercizi di stretching, insieme a tantissimi altri approcci diversi.

Oggi il mercato li ha ripresi tutti e li ha rimodellati in chiave moderna, fornendo una moltitudine di soluzioni. Spesso queste ultime si rivelano fallaci, inefficaci e in certi casi persino rischiose per la salute: è per questo che bisogna fare chiarezza su ognuna delle opzioni attualmente sul mercato.

Pompe per allungare il pene

Uno dei rimedi che da anni attira le attenzioni degli uomini è un dispositivo particolare come la pompa per allungare il pene. Questo strumento ha una tecnologia ed un sistema di funzionamento che in tanti ancora non conoscono, e che merita un approfondimento: in pratica, si tratta di un cilindro all’interno del quale bisogna inserire il membro in condizione di flaccidità.

Una volta attivato il meccanismo del dispositivo, la pompetta aspira l’aria da dentro al cilindro creando il vuoto.

Questa condizione spinge il sangue ad affluire verso i corpi cavernosi del pene, riempendoli e provocando un’erezione anche in assenza di libido o eccitazione sessuale.

Le pompe per il pene possono anche avere un meccanismo che crea il vuoto attraverso l’acqua e non l’aria, ma di fatto il risultato appare identico: forzando l’afflusso sanguigno in direzione delle camere del pene, si consente a quest’ultimo di allungarsi e di allargarsi.

Va anche specificato che i dispositivi di questo tipo vengono spesso usati da chi soffre di un problema come la disfunzione erettile: questo per via del fatto che vengono accessoriati spesso con un anello in lattice o gomma il quale, dopo aver usato la pompetta, può essere sistemato alla base del pene per trattenere il sangue al suo interno.

Per quanto riguarda l’aumento delle dimensioni del membro, dipende dal già citato potenziale: in genere i dispositivi di qualità permettono di guadagnare in media 2 centimetri.

Pillole per ingrossare il pene

Se da un lato le pompe per il vuoto attirano il fascino di molti uomini, dall’altro la soluzione classica per eccellenza è quella delle pillole per allungare il pene. In commercio è possibile trovarne migliaia, prodotte da marchi differenti e con formule spesso del tutto diverse.

Qui non ti stiamo ovviamente parlando dei farmaci, che sono pericolosi per la salute e che non dovrebbero mai essere assunti a cuor leggero. Si parla piuttosto delle pillole composte da ingredienti naturali, che possono essere equiparate a veri e propri integratori alimentari.

Lo scopo di questi integratori è molto simile a quello delle pompe, sebbene il meccanismo sia chiaramente diverso. Nel concreto, queste pillole contengono una serie di elementi di origine naturale che potenziano l’afflusso del sangue e che lo spingono in direzione dei corpi cavernosi del pene.

Si tratta di un sistema che possiede diversi obiettivi paralleli: in primo luogo migliora la salute del sistema circolatorio, e poi consente di avere erezioni più forti, durature e vigorose. Migliorando l’afflusso del sangue, inoltre, si consente al pene di allenarsi con maggiore piglio e dunque di crescere sia in lunghezza che in circonferenza.

Creme e lozioni per il membro

Esistono anche delle creme e delle lozioni ad applicazione topica, che vanno spalmate sul pene e massaggiate sopra il membro.

Questi prodotti condividono le stesse logiche delle pillole naturali e degli integratori: posseggono elementi biologici nella formula e migliorano l’afflusso sanguigno direzionandolo verso le camere del pene. Di solito vantano ingredienti come le vitamine, estratti di piante come la butea superba, l’aloe vera e tanto altro ancora.

Pur dando lo stesso risultato delle pillole, permettono di velocizzare l’ingrandimento del pene, perché agiscono appunto ad un livello locale. Al contrario delle pillole, che devono passare per la fase di digestione, queste lozioni agiscono immediatamente garantendo in alcuni casi l’erezione.

Per vedere i primi risultati tangibili in merito alle dimensioni, però, serve attendere qualche settimana. Sia nel caso degli integratori, che in quello delle creme, le medie parlano di un allungamento del pene di circa 2 centimetri.

Gli estensori penieni

C’è un altro sistema che gli uomini usano per aumentare le dimensioni del proprio pene, e si tratta di un prodotto noto come estensore penieno. Questi dispositivi hanno lo scopo di esercitare un momento di stretching sul pene, e di mantenerlo in posizione allungata per diverse ore.

Questa azione consente al membro di allungarsi, anche se si tratta di device che vanno usati prendendo parecchie accortezze. Questo per via del fatto che possono anche provocare danni ai tessuti, versamenti di sangue, e in genere un dolore abbastanza marcato.

Bisogna scegliere solo gli estensori di qualità, perché il metodo comporta come visto alcuni rischi concreti. Per quanto riguarda la struttura, un estensore generalmente possiede un corpo rettangolare a barre, le quali sono regolabili in lunghezza.

Poi si trova un anello in lattice che ha lo scopo di tenere ferma la punta del pene: in sintesi, il membro va inserito in questo cappuccio e le barre allungate fino al livello che si desidera. Il risultato è un pene che rimane fermo in una posizione allungata.

I prodotti per il pene sono sicuri?

Purtroppo non è facile rispondere a questa domanda, perché ogni caso fa storia a sé. Si inizia col dire che tutti gli integratori e le creme per allungare il pene, anche se naturali, possono comunque avere dei rischi. Se ad esempio sei allergico ad un certo estratto (anche se vegetale) rischierai di stare male: di conseguenza, il consiglio è di non usare mai questi prodotti senza aver prima consultato il tuo medico di fiducia.

In secondo luogo, avendo lo scopo di potenziare il flusso del sangue, nessuno di questi prodotti andrebbe mai preso se soffri di problemi di natura cardio-circolatoria. Inutile specificarti che non dovresti mai prendere dei farmaci senza ricetta, e che ti conviene sempre informarti sulla qualità di un prodotto cercando le recensioni sul web.

Per quanto riguarda pompette ed estensori del pene, non solo devi scegliere un dispositivo certificato, ma devi anche assicurarti di seguire alla lettera le istruzioni in dotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *