Fare un preventivo SEO: aiuto!

SEO sta per Search Engine Optimization ed è una tecnica di analisi informatica atta a promuovere l’indicizzazione di un sito web.

Cosa vuol dire SEO, a cosa serve?

SEO è l’insieme delle strategie di marketing che vengono utilizzate per rendere un sito web, una pagina social, un e-commerce o un blog ben indicizzato e, quindi, famoso.

Chi sa fare buon uso delle tecniche SEO può ampliare il suo bacino d’utenza in maniera esponenziale, centuplicando le possibilità di vendita, di promozione e di guadagno.

Per dirla in parole semplici, SEO google funziona così:

  • fa in modo che il proprio sito web risulti tra i primi risultati di Google di ogni ricerca che qualunque utente al mondo fa utilizzando determinate parole chiave;
  • statisticamente, chi cerca prodotti o informazioni, si affida ai siti della prima pagina che Google gli propone.

Questo consente, oltre ad ampliare a dismisura il ventaglio dei probabili acquirenti o followers, di sbaragliare la concorrenza, cioè i siti simili che scivolano nelle pagine successive di Google perché male indicizzati.

Un esempio pratico dell’importanza di avere un sito costruito in ottica SEO

Ammettiamo che tu abbia un e-commerce di abbigliamento. Se il tuo sito è strutturato in perfetta ottica SEO, costruito tenendo conto di tutte le strategie che l’analisi dei dati indicizzati mette a disposizione, chiunque nel mondo ricerchi un capo di abbigliamento presente nel tuo sito vedrà comparire il tuo e-commerce tra i primi risultati proposti da Google.

Le statistiche asseriscono che l’utente medio consulta quasi sempre solo i siti proposti nella prima pagina e ignora quelli successivi, per pigrizia, noia o disinteresse.

Questo vuol dire che acquisirai migliaia di visualizzazioni al giorno, tra le quali ci saranno sicuramente molti nuovi acquirenti che compreranno i tuoi capi d’abbigliamento, facendo schizzare i tuoi guadagni alle stelle.

Le strategie SEO

Quali sono queste strategie di web marketing in grado di moltiplicare i guadagni o la visibilità di un sito? Eccone alcune, tra le più efficaci:

  • utilizzo di parole chiave in linea con i prodotti, i servizi o i concetti che un sito promuove;
  • l’utilizzo di formattazioni e vesti grafiche che risultano più accattivanti all’occhio dell’utenza, spingendola a preferire una pagina anziché l’altra, anche se vendono le stesse cose;
  • la qualità dei contenuti, intesi sia come testi scritti sia come immagini e strumenti multimediali;
  • il flusso di dati categorizzati.

Su quest’ultimo punto bisogna aprire una parentesi esplicativa, per capire esattamente di cosa si sta parlando. L’analisi SEO prevede anche l’osservazione del riscontro del pubblico verso un determinato sito.

Se si riesce a scoprire e categorizzare i vari target della propria utenza, sarà più semplice proporre prodotti, servizi o argomenti che attirino la loro attenzione.

Se, per esempio, lo stesso sito di vendita di abbigliamento di cui sopra scopre che la maggior parte delle visualizzazioni arrivano da donne giovani, potrà ottimizzare la sua vetrina aggiungendo capi adatti a quel tipo di cliente, aumentando ancora di più la possibilità percentuale di ottenere ordini.

Quanto costa la SEO per il proprio sito?

Naturalmente, strutturare un sito sulla base di una perfetta SEO non è così semplice. Non solo bisogna essere in possesso di importanti competenze informatiche ma si devono anche conoscere perfettamente le leggi del marketing, del commercio e della pubblicità.

A questo proposito esistono gli esperti, che sono a disposizione di chiunque voglia migliorare il proprio web site e ottimizzarlo ad essere più funzionale, remunerativo e fruibile.

Gli esperti SEO analizzano il sito e lo ristrutturano inserendo tutti gli elementi atti a dargli visibilità e a pubblicizzarlo a tappeto. Una volta si investiva per acquistare spot televisivi e passaggi pubblicitari in radio. Al giorno d’oggi, la miglior promozione passa attraverso il web e l’indicizzazione sui motori di ricerca.

I costi per un buon servizio di SEO sono estremamente variabili. Dipendono da:

  • l’agenzia o il professionista a cui si affida il lavoro;
  • la tipologia di sito da indicizzare;
  • i risultati che si vogliono ottenere.

Preventivo SEO: quanto costa comparire nella prima pagina dei motori di ricerca?

In linea di massima, i costi mensili per ottenere un buon servizio SEO sul proprio sito sono i seguenti:

  • 250-500 euro al mese per piccoli siti personali, con l’obiettivo di incrementare le visualizzazioni e le eventuali vendite ma senza poter aspirare a grandi successi;
  • 1000-1500 euro al mese per siti di aziende medio-piccole o start up che debuttano online e hanno bisogno di cominciare una grande scalata;
  • 2500-5000 euro al mese per aziende importanti che puntano alla prima posizione in assoluto.

Esistono poi servizi correlati, che aiutano a migliorare il proprio sito web, che consigliano interventi in ottica SEO o che, semplicemente, osservano e fanno una consulenza.

In genere, una consulenza SEO costa 80-250 euro e può risultare molto utile per iniziare a capire i vari concetti, imbastire un sito da verificare e valutare dopo qualche settimana di messa in rete o applicare qualche regola basica di marketing al proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *