Posizioni sessuali in gravidanza primo trimestre

posizioni sesso

Quali sono le posizioni sessuali migliori nel primo trimestre di gravidanza? L’ingombro del pancione non c’è ancora, ma i sintomi e la paura di far male al feto possono bloccare la futura mamma: scopriamo come superare il problema con le posizioni giuste.

Primo trimestre di gravidanza

La futura mamma può sperimentare, inoltre, repentini mutamenti d’umore causati dai cambiamenti nei valori degli estrogeni e del progesterone. Potrebbe anche subire un calo di peso a causa delle nausee, e avere bisogno di urinare frequentemente. Durante l’ottava settimana l’embrione diventa feto con la formazione dei primi percorsi neuronali. Il corpo della mamma comincia a prepararsi all’allattamento: le areole si scuriscono e possono comparire vene varicose intorno ai capezzoli.

I sintomi tipici del primo trimestre di gravidanza comprendono dolori e sensazione di gonfiore al basso ventre, tensione al seno, nausea e stanchezza cronica. Possono anche comparire macchie rossastre, capogiri e perdite trasparenti: tutti disturbi che rendono difficile il sesso in gravidanza.

Desiderio nel primo trimestre di gravidanza

I sintomi della gravidanza, nel primo trimestre, possono influire sul desiderio. Nausea, mal di pancia, tensione al seno e stanchezza persistente possono provocare un calo della libido nella futura mamma. A frenare la voglia di fare l’amore c’è anche la paura di fare male al feto: nel primo trimestre, infatti, ci si sta ancora abituando all’idea di una creatura che cresce nel ventre. Molte donne reagiscono a questa sensazione nuova diventando eccessivamente apprensive.

D’altra parte, durante la gravidanza si scatena nel corpo una vera e propria tempesta ormonale che può implicare un aumento del desiderio. La maggior irrorazione della regione pelvica spinge verso un’eccitazione più facile e una possibilità maggiore di raggiungere l’orgasmo. I cambiamenti ormonali, però, sono un’arma a doppio taglio: l’impennata di progesterone potrebbe provocare un calo verticale della libido. Di fronte a queste evidenze, non si può che affermare la soggettività del rapporto tra gravidanza e desiderio.

Posizioni sessuali in gravidanza primo trimestre

In questo periodo la pancia non costituisce ancora un ingombro, e ci si può sbizzarrire maggiormente. Vediamo alcune posizioni sessuali in gravidanza per il primo trimestre:

Pecorina

Questa posizione è particolarmente indicata nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza. Il ventre è libero, non schiacciato contro una superficie, e la donna può rimanere rilassata senza bisogno di compiere sforzi. Nell’ultimo trimestre di gravidanza, invece, il pancione potrebbe essere troppo ingombrante per questa posizione, e il suo peso potrebbe costringere la donna a sforzare troppo la schiena.

Altalena

In questa posizione, la donna è in grado di controllare perfettamente il movimento e la profondità della penetrazione. E’ indicata nel primo trimestre di gravidanza e nel secondo, mentre alla fine potrebbe risultare scomoda a causa del peso del pancione, visto che tutto lo sforzo è a carico della futura mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *