Leadership e Comunicazione Efficace

leadership

Comunicare in modo efficace equivale a saper comunicare.

La consapevolezza del messaggio veicolato, presuppone la padronanza degli strumenti della comunicazione ed al tempo stesso una visione chiara degli obiettivi e del fine insito nel confronto con gli altri.

Gli educatori prendono una cosa semplice e la rendono complessa, i comunicatori prendono una cosa complessa e la rendono semplice.

Una leadership efficace, utilizza il linguaggio per trasmettere idee e per dar vita ad una visione.

Con la comunicazione efficace riesce a trasmettere l’identità del messaggio veicolato ed al tempo stesso esprime la propria identità.

Una comunicazione altamente relazionale trova sempre un terreno comune nel confronto con l’altro e trae forza dall’incontro delle differenze.

I leader’s sonno con esattezza ciò che sono e cosa intendono comunicare perché comunicano chi sono e cosa vogliono. Usano un linguaggio estremamente comprensibile, che non si perde nei tecnicismi e fanno largo ricorso alluso delle metafore.

Il segreto di una leadership efficace è la capacità di trasmettere emozione ed azione, non solo visione.

Un leader che intende utilizzare gli strumenti offerti dalla comunicazione per realizzare labiettivo di raggiungere il cuore e la mente delluditorio deve saper:

  • Essere compresivo e comprensibile
  •  Riassumere con chiarezza i punti principali della propria vision
  •  Essere positivo e propositivo
  •  Esprimere sentimenti
  •  Sollecitare punti di vista diversi
  •  Credere profondamente nella mission che trasmette
  •  Vivere coerentemente le proprie affermazioni

E bene comunicare in modo semplice, articolato e disinvolto, facendo largo uso di metafore capaci di ancorare il concetto allo stato emotivo e visivo (immaginazione).

Un uso corretto del tono della voce per enfatizzare o smorzare i toni, per infondere serenità e trasmettere sicurezza.

Studi a livello internazionale, evidenziano come essenziale sia la capacità di coinvolgere a livello emotivo, di creare entusiasmo.

E possibile realizzare questi obiettivi anche facendo un moderato uso della comunicazione non verbale.

Chi è consapevole della propria visione, accompagna con il corpo i concetti esternati a voce e si dimostra fisicamente espansivo e a proprio agio nel confronto fisico con gli altri.

L’espressività non verbale moderata ha rappresentato uno dei fattori del successo della comunicazione di B. Obama durante le presidenziali USA.

A ciò si aggiunga lutilizzo di metafore e simboli del linguaggio positivo per veicolare energia personale e generare entusiasmo legato alla visione.

Un leader capace di comunicare efficacemente è sempre in grado di accedere agli stati emotivi e mentali più potenti (come sottolinea T. Robbins) e di trasmetterli alle persone con cui si relaziona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *