Gli iPhone ricondizionati sono poco affidabili?

Quando si pianifica l’acquisto di un iPhone è facile imbattersi in offerte riguardanti prodotti ricondizionati. Questi detti anche rigenerati, sono degli articoli che non sono nuovi di fabbrica, ma si tratta di prodotti già aperti ed utilizzati anche solo per breve tempo e che poi vengono rimessi a nuovo tramite opportuni processi.

È opinione comune che gli iPhone appartenenti a questa categoria siano poco affidabili, proprio per il fatto di essere stati usati precedentemente e di non essere quindi nuovi al 100%. In realtà, sono prodotti che sono stati, per così dire, riportati a nuovo. Essi infatti, subiscono tutta una serie di verifiche che fanno in modo che diventino dei dispositivi affidabili e idonei per essere rimessi in commercio.

Gli iPhone ricondizionati erano prima danneggiati, poi però una volta sottoposti a molteplici processi effettuati presso aziende specializzate a questo scopo, diventano funzionanti e sicuri. È comunque la stessa Apple che propone nel suo store on line articoli rigenerati.

Rinnovare un iPhone usato riportandolo a nuovo

I tecnici specializzati a trasformare un iPhone che non sia più utilizzabile in uno rigenerato, non si limitano semplicemente a sostituire uno o più pezzi deteriorati. Essi effettuano invece un vero e proprio controllo per ogni singolo componente. I processi eseguiti sono comunque i seguenti:

  • – ripristino del software originale, come per un articolo nuovo di fabbrica;
  • – ripristino dal punto di vista estetico, che dev’essere identico ad un originale, rimuovendo tutte le imperfezioni visibili, le possibili ammaccature e gli eventuali graffi che potrebbero essere presenti su di esso.

Ma le operazioni svolte dalle ditte specializzate riguardano anche:

  • – il ripristino di eventuali gadget e accessori che erano presenti nella scatola originale;
  • – la pulizia;
  • – il controllo di qualità.

Il personale competente in questo tipo di interventi è dotato di un software particolare che è in grado di controllare che il dispositivo sottoposto a verifica sia perfettamente funzionante prima della messa in vendita.

Il costo degli iPhone ricondizionati

Tutti questi processi permettono di abbassare il prezzo d’acquisto, che sarà naturalmente inferiore rispetto a uno nuovo. Caratteristica questa che lascia però perplessi, portando a scegliere di non comprare un iPhone ricondizionato proprio perché non ci si fida del suo basso costo, ritenuto segno di prodotto scadente.

Se acquistato nei siti ufficiali, ad esempio un iPhone 6s ricondizionato di questo tipo può avere circa il 30% di sconto e costare anche di meno se la scelta cade su altri piccoli negozi presenti sul web, molti dei quali sono poco conosciuti. Presso quest’ultimi il prezzo puo’ essere anche più basso, raggiungendo addirittura il 70% in meno del costo di un iPhone nuovo.

Si puo’ quindi ordinare un iPhone ricondizionato sia in grandi negozi virtuali come Amazon ed eBay, che in e-commerce poco noti. Uno dei migliori di questa categoria è iRigenerati, che propone prodotti economici alla sua clientela.

Se l’acquisto fosse fatto via web, prima di procedere, sarebbe opportuno svolgere delle verifiche controllando i feedback, per mettersi così al riparo da eventuali problemi che potrebbero sorgere. Leggere le recensioni di quegli utenti che hanno già avuto la fortuna o la sfortuna di provare un determinato articolo darà sicuramente un certo orientamento sulla scelta da effettuare.

Negozi virtuali come eBay ed Amazon danno ai loro clienti la possibilità di informarsi su un determinato prodotto tramite tali feedback. Se le opinioni negative sono poche, il pericolo di acquistare un prodotto di bassa qualità è minimo, viceversa accade in caso contrario.

Naturalmente anche per questo genere di prodotti esiste una garanzia, la cui durata è inferiore rispetto a quella di uno nuovo: dodici mesi, contro i ventiquattro di uno appena uscito di fabbrica. Il tempo minore dipende dal fatto che gli iPhone ricondizionati hanno maggiore possibilità di danneggiarsi rispetto invece a quella che potrebbero avere dei dispositivi nuovi di zecca.

iPhone ricondizionati: scelta soggettiva

È naturale che gli iPhone rigenerati non possono essere del tutto identici a quelli appena scartati da una confezione chiusa, visto che si tratta comunque di prodotti di seconda mano. Un punto a loro favore è però quello che optando per questo genere di articoli si ottiene un certo vantaggio in termini economici.

Sono dunque la scelta giusta soprattutto per coloro che non sono affatto interessati ad essere i primi ad usare un iPhone, ma che puntano piuttosto a spendere un po’ di meno: la decisione di rischiare o meno è comunque personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *