Come realizzare un sito web gratis o a costi contenuti?

sito web

Al giorno d’oggi il mondo dell’economia si sta sempre più spostando sul web come sta accadendo anche per le attività commerciali, non solo è importante essere presenti online per attività locali ma anche la vendita di prodotti e servizi tramite ecommerce è in costante crescita.

Sicuramente avrai sentito dire che un sito internet o blog, è uno strumento davvero indispensabile per chi vuole intraprendere un’attività online, lo stesso Bill Gates in una sua intervista disse che chi non possiede un sito internet sarà tagliato fuori dal mercato. Be bisogna ammettere che il buon vecchio Bill ha ragione!

Per questo motivo è fondamentale per qualunque aziende possedere un sito web, un ottimo servizio di realizzazione siti è presente qui etucisei.it.

Sommario dell’articolo su come creare siti web:

Scorrendo parola per parola questo articolo scoprirai le tre ragioni per la quali avere un sito internet o blog.

1. Siti web per migliorare gli affari

Infatti la prima ragione per avere un sito internet o blog, è questa: il mercato si sta spostando sempre più verso la rete e di conseguenza i mercati tradizionali ( offline) perdono di consistenza e di valore. Avere un sito internet per un’azienda o per un libero professionista, in questo momento, può voler significare più visibilità, più affari, più clienti, più fatturato.

2. Siti a costi accessibili paragonati al risultato

La seconda ragione sono senza dubbio i costi, e soprattutto accessibili a tutte le tasche. Infatti al contrario di quello che si può pensare per avere un sito internet o un blog non servono grossi investimenti anzi addirittura per chi vuole iniziare in maniera molto soft il tutto può essere gratis studiando come sfruttare alcune piattaforme, ma naturalmente come è importante curare l’aspetto del tuo locale ed io prodotti e servizi che offri e altrettanto importante avere una comunicazione online professionale, quindi consigliamo sempre di rivolgersi a dei professionisti.

In ogni caso il costo di un sito web per un’attività standard può oscillare dalle 800€ alle 1500€, un prezzo abbastanza ragionevole per lo scopo che si prefigge di avere.

3. Visibilità e scalabilità del business a livello nazionale ed internazionale

La terza ragione per avviare un business su internet, ma non per questo la meno importante, è il numero di persone che riusciamo a raggiungere grazie al web. Prendendo come esempio soltanto l’italia, si stima che circa 35-38 milioni di italiani usano internet abitualmente, da casa, dal lavoro, sugli smartphone o tablet, insomma ogni giorno, chi ha un suo business su internet potenzialmente potrebbe raggiungere tutte queste persone. La realtà è ben diversa nessuno riesce ad arrivare a questi risultati ( a parte google e facebook).

Come realizzare un sito web gratuito?

In queste righe ti spiego come creare un sito internet personale, in modo semplice e gratuito, sfruttando le innumerevoli risorse che sono presenti sul web.

Quali sono allora i migliori servizi gratuiti per costruire  un sito internet?  Dopo aver letto questo breve articolo sarai in grado di scegliere il servizio gratuito che più preferisci. Per comodità mi limiterò a segnalarti i 3 migliori servizi gratuiti.

1. Realizzare Siti web con Blogger

Al primo posto come risorsa gratuita, metto Blogger! Il servizio di blog di Google, è sicuramente il sistema migliore a mio avviso per iniziare a costruire la propria presenza online, attenzione è un servizio professionale perche si ottiene un dominio di terzo livello ma è ottimo per prendere dimestichezza con il mondo del blogging..

Per iscriversi basta creare un account di gmail il sito risultante comparirà sui motori di ricerca in questo modo : nomedelsito.blogspot.com ( dove al posto di nomedelsito c’è il nome che hai scelto per il tuo sito).

Blogger ha il grande vantaggio di essere un prodotto di google, hai inoltre la possibilità di monetizzare a partire da subito grazie alla facile integrazione con Google Adsense e di tenere sotto controllo le statistiche dei tuo visitatori grazie a google analytics. Insomma una vera pacchia per chi è all’inizio :).

2.Realizzare un sito web con Altervista

AlterVista offre uno spazio gratuito dove poter pubblicare un sito web, un forum o un blog su un dominio di terzo livello (nomesito.altervista. org) la caratteristiche sono basiche e possono essere espansa con la moneta virtuale di AlterVista, gli AlterCent.

E’ un alternativa (da qui il nome Altervista) ai solito free hosting,  basa il servizio sulla visibilità che può ricevere da altri blogger.  Posso dire che AlterVista è un ottimo servizio per chi si vuole avvicinare alla gestione di un sito web ( quindi è più vicino ad un sito che ad un blog).

3. Creare un blog con WordPress

Al secondo posto WordPress! Questo servizio è il più professionale del web, utilizzato da milioni di blogger ma anche dai professionisti per la realizzazione di piattaforme aziendali, quindi spazia dall’amatore alle aziende.

L’ho messo al secondo posto solo perché è un po più complicato da usare rispetto a Blogger e perché per utilizzarlo al 100% del suo potenziale bisogna investire molto tempo inizialmente nel comprendere come metterlo in funzione e gestirlo.

In questo caso puoi utilizzare un dominio di primo livello (di tua proprietà come tuonomesito.it) che chiaramente ha i suoi vantaggi in termini di branding.

Non prendere minimamente in considerazione di utilizzare un dominio di terzo livello (come su blogger ed Altervista) se devi aprire un sito web per un’azienda, è decisamente contro ogni aspetto di branding e cura dell’immagine aziendale.

Conclusioni

Adesso che hai visto come costruire un sito internet in modo facile, puoi esercitarti a crearne quanti ne vuoi su blogger, wordpress o altervista, scegliere i temi che più ti piacciono, fare prove di scrittura, analizzare anteprime e provare lemozione di pubblicare una tua creazione su internet, visibile a chiunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *