TO BE CONTINUED

«Un viaggio appassionante e appassionato nelle storie e tra i personaggi più amati dei telefilm» {Bari sera}

«Le curatrici raccolgono, in un agile e godibilissimo volume, dodici saggi che hanno come filo rosso l’analisi dei corpi nelle serie tv e, assumendo una prospettiva più ampia, l’intero fenomeno della dipendenza seriale che la maggior parte di noi ha raggiunto in questi anni» {mangialibri}

«Chi ha sparato a JR?» – «Chi ha ucciso Laura Palmer?»… erano gli anni Ottanta di Dallas e poi i Novanta di Twin Peaks quando queste domande, in decine di lingue diverse, tenevano incollati agli schermi milioni di telespettatori. Oggi i serial televisivi sono un oggetto di culto planetario dall’inspiegata potenza seduttrice: cosa ci spinge ad amare un serial killer, a parteggiare per un mafioso assassino, a fantasticare intorno ad un amante vampiro? Cosa ci affascina in Don Draper, Tony Soprano, House, Dexter, i Fisher, Mulder e Scully, le creature di True Blood, le ragazze di Sex & the City, la follia di Breaking Bad?
To be continued instaura un corpo a corpo con i protagonisti dei serial e i loro meccanismi di seduzione, osservandoli da molteplici prospettive: dallo sguardo letterario alla sociologia dell’immaginario, dalla popfilosofia agli studi di genere. Riportando episodi cult, scene e retroscene memorabili, citazioni, prende per mano il lettore e lo conduce là dove si svela e si rivela la natura esorbitante del racconto seriale.

Saggi di: Claudia Attimonelli, Patrizia Calefato, Giuseppe Cascione, Sabino Di Chio, Francesca De Ruggieri, Angela D’Ottavio, Andrea Malagamba, Marco Mancassola, Michel Moatti, Francesca R. Recchia Luciani, Vincenzo Susca, Luisa Valeriani

LE  CURATRICI:
Claudia Attimonelli
insegna Cinema, fotografia e televisione e Cinema, spettacolo e comunicazione all’Università di Bari. Dagli anni Novanta ha scelto Berlino come meta di studio per la ricerca. I suoi campi d’indagine sono: sociosemiotica della musica, visual culture, media studies e fashion theories. Collabora come curatrice e autrice di videoarte con gallerie e teatri. Tra le sue pubblicazioni recenti: Underground zone. Dandy, punk, beautiful people (Ca-ratterimobili 2011), Sigla Bondage, come ti lego e ti sospendo al video (in Eroi del quotidiano, Bevivino 2010), Techno: ritmi afrofuturisti (Meltemi 2008).
Angela D’Ottavio , insegna Sociolinguistica all’Università di Bari. I suoi interessi di ricerca riguardano la sociosemiotica del genere, il rapporto tra nuove tecnologie e corporeità, gli studi postcoloniali e le teorie sulla traduzione. Ha tradotto Critica della ragione postcoloniale di G. C. Spivak (Meltemi 2004). Tra le sue pubblicazioni recenti: Balotelli e il mito della nazionale di calcio (in Mitologie dello sport, Edizioni Nuova Cultura 2010), Ai margini del postumano: discorsi, corpi e generi (in Humanism, Posthumanism and Neohumanism 2008).


Autrici: Claudia Attimonelli e Angela D’Ottavio (a cura di)
Titolo: To be continued. I destini del corpo nei serial televisivi.
Dettagli: ISBN 978-88-96989-14-2, formato 11,5×21, 216pp.
Prezzo: 15 euro [in offerta 8 euro se lo acquisti da noi!]

Recensioni e stampa

Vuoi acquistare la tua copia di To be continued a 8 euro invece che 15?